Vai direttamente ai contenuti

Home > SufflŔ di castagne

SufflŔ di castagne

Da “cibo dei poveri” a elegante dessert

 

 

 

 

 

Prendere seicento grammi di castagne, praticare sulla buccia un taglio orizzontale, metterle in una casseruola, ricoprirle d’acqua fredda e farle bollire per pochi minuti. Togliere le castagne dall’acqua, pelarle molto delicatamente dalla prima buccia e ricoprirle nuovamente di acqua fredda. Farle bollire ancora per qualche minuto in modo da poterle liberare facilmente anche dalla pellicina interna. Mettere le castagne in una casseruola, ricoprirle con quattro bicchieri di latte freddo e fare bollire. Coprire con il coperchio la casseruola e lasciare cuocere per venti minuti. Togliere le castagne dal fuoco, passarle al setaccio e unire alla purea ottenuta duecento grammi di zucchero semolato, due cucchiai di burro e quattro cucchiai di liquore (maraschino).
A questo punto aggiungere un pizzico di sale, due tuorli d’uovo e gli albumi montati a neve e amalgamare il tutto delicatamente.
Ungere una teglia con una noce di burro, versare il composto ottenuto e mettelro a cuocere in forno a centottanta gradi per circa quarantacinque minuti.
Servire decorando con pezzetti di marrons glacées.